EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

BERE BASILICATA APPRODA AL FESTIVAL COLLISIONI DI BAROLO

Saranno 25 le aziende di produttori della Basilicata del vino presenti al festival nazionale agrirock Collisioni che si tiene a Barolo, capitale enoica delle Langhe dal 2014 patrimonio Unesco, dal 14 al 18 luglio, coordinate dall’Enoteca Regionale Lucana.

“L’invito e la partecipazione all’evento della Basilicata con i suoi produttori – dichiara l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali Luca Braia – in rappresentanza della biodiversità straordinaria che l’Italia vanta nel settore, nasce dai contatti scaturiti dalla partecipazione al Vinitaly 2016 ed al coordinamento della nostra Enoteca Regionale. E’ ancora un riconoscimento del grande percorso di crescita dei nostri viticoltori, che in questi anni hanno saputo migliorare la produzione a tal punto da essere all’altezza del confronto con gli altri vini italiani. L’Aglianico Lucano, nostra produzione di punta, con orgoglio rappresenterà il brand Basilicata in sinergia con il territorio e con Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

La Basilicata sarà protagonista di un dibattito e confronto con il Piemonte nel quale si parlerà di territorio e prodotti tipici in una unione ideale tra gli scorci delle vigne piemontesi e il nostro mezzogiorno, andando alla scoperta dell’Aglianico DOCG, considerato il barolo del Sud, e delle relazioni che possono intercorrere tra queste due terre meravigliose per le quali il vino è strettamente correlato al paesaggio, al gusto ed alla storia. Sarà la Basilicata – conclude l’Assessore Luca Braia – con la suggestiva poesia dei Sassi di Matera e le terre vulcaniche del Vulture, con i suoi prodotti e i suoi vini, a presentarsi al meglio al pubblico di Collisioni.”

Sabato 16 luglio il vino della Basilicata sarà infatti protagonista dello spazio Food&Wine dove si alterneranno momenti di assaggi e degustazioni a dialoghi con il pubblico di esperti e giornalisti sul tema della scoperta della ricchezza e della qualità del made in Italy per vino e cibo.

Il festival agri-rock Collisioni è giunto all’ottava edizione ed è tra i migliori in Italia per qualità della proposta e per la formula innovativa che sposa star della musica internazionale, premi Nobel, registi di fama mondiale e, soprattutto, alta enogastronomia.

Il programma del 16 luglio prevede in mattinata alle ore 10.00 la degustazione dei vini della Basilicata a cura del famoso giornalista enologico ed enogastronomico Ian D’Agata.

I vini saranno introdotti dal Presidente dell’Enoteca Regionale Lucana Paolo Montrone. Interverrà l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali Luca Braia.

La degustazione sarà guidata in lingua inglese per permettere ai partecipanti provenienti da tutto il mondo, tra cuochi stellati, giornalisti e sommelier di fama internazionale e i migliori ristoratori al mondo di gustare e comprendere il gusto delle eccellenze del comparto vitivinicolo lucano. Le Cantine lucane presenteranno a un pubblico di eccellenza la propria azienda e le proprie etichette.

Nel pomeriggio, alle ore 16.30 sul Palco Food & Wine del Castello di Barolo si terrà un momento di incontro “Piemonte-Basilicata” con l’Assessore Regionale all’agricoltura della Regione Piemonte Giorgio Ferrero e l’ Assessore lucano Luca Braia. Oltre ai due assessori regionali è prevista la partecipazione del Presidente del Consorzio del Barolo Orlando Pecchenino Orlando e la Presidente del Consorzio di Tutela dell’Aglianico del Vulture Carolin Martino.

A conclusione dell’incontro seguirà la degustazione dei prodotti tipici della Basilicata e del Piemonte con abbinamento dei vini.

Alla fine della manifestazione l’assessore Braia offrirà al famoso cantautore, produttore di vino e scrittore Luciano Ligabue, una bottiglia magnum del vino della Regione Basilicata.

L’articolo su Repubblica: http://www.repubblica.it/native/spettacoli/2016/06/20/news/in_rock_vino_vinces-142366957/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *