fbpx

Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

BRAIA: AGROALIMENTARE DI BASILICATA, PROMOZIONE E SOLIDARIETÀ PER @MATERA2019

“Agricoltura e turismo, cultura e solidarietà. Con la più ampia caratterizzazione del #GustoBasilicata e del #BereBasilicata, tutte le eccellenze enogastronomiche dell’agroalimentare lucano sono state protagoniste della giornata inaugurale di Matera 2019 sia in termini di promozione che per una bella iniziativa di solidarietà, devolvendo parte del buffet per gli ospiti, organizzato dal Dipartimento Agricoltura, alla mensa dei bisognosi “Don Giovanni Mele” di Piccianello.”

Lo rende noto l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia.

“Identità e tradizione. Resilienza e innovazione. Il nostro futuro deve ricominciare da qui – prosegue l’Assessore Luca Braia – i 365 giorni da Capitale Europea della Cultura saranno importantissimi anche per l’agroalimentare lucano che finalmente per il pubblico e i consumatori ha conquistato la sua identità strettamente correlata al territorio.

L’iniziativa ha visto la presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, del Ministro per i Beni Culturali Alberto Bonisoli e di altri rappresentanti del Governo, che hanno voluto onorare la regione Basilicata dopo la cerimonia di apertura a Casa Cava, anche nel contesto del borgo rurale La Martella, scelto quale location per il buffet, simbolico per la storia della città e dell’agricoltura lucana, dove doveva avviarsi il passaggio dalla civiltà contadina alla città del futuro che molti già dagli anni 50 sognavano e che oggi, con Matera 2019, può diventare realtà. La Politica regionale, per il comparto agricoltura, lavora infatti da qualche anno, a tutti i livelli, per portare identità e tradizione nel futuro, con responsabilità e consapevolezza. La presenza di tutti e 131 sindaci dei comuni di Basilicata è anche la dimostrazione che, insieme, tutto è possibile.

Ancora una volta con la consolidata formula del “sistema Basilicata”, con una grande sinergia istituzionale e collaborazione attorno a un progetto di promozione e valorizzazione comune, siamo riusciti nell’intento di far conoscere e degustare alle autorità e alle istituzioni europee e nazionali e ad oltre 150 giornalisti accreditati per la cerimonia di apertura, l’identità peculiare dei nostri prodotti. Ogni evento, infatti, può e deve essere l’evento in cui dare risalto e far conoscere quanto di meglio la Basilicata ha da offrire, creando occasioni di sviluppo e crescita del comparto.

Abbiamo voluto, in sinergia con il Direttore dell’APT, Mariano Schiavone, presentare  agli oltre 500 ospiti attraverso un momento informativo e video promozionali, il sistema agroalimentare regionale con l’obiettivo di promuovere e valorizzare le nostre eccellenze enogastronomiche e le peculiarità produttive del territorio lucano. Presenti e rappresentate tutte le DOP e IGP regionali e le produzioni certificate, anche con l’attenzione al settore ittico con il sostegno del PO Feamp 2014-2020.

Il Presidente del Consiglio Conte, che ha voluto essere da me accompagnato e guidato nel giro di tutti i tavoli espositivi, così come i numerosi ospiti, si sono dimostrati molto interessati a conoscere e apprezzare i dettagli e il gusto oltre che il racconto delle caratteristiche delle nostre produzioni agroalimentari tipiche lucane certificate, delle produzioni ittiche, dei vini di #BereBasilicata e molto incuriositi dalle attività dimostrative sulla lavorazione dei formaggi a pasta filata, del Pane di Matera IGP e della pasta tipica lucana. Tutte le ricette e i prodotti utilizzati per il menù del buffet sono state ispirate alla tradizione gastronomica delle diverse aree della Regione Basilicata.

La Cultura è anche solidarietà doverosa e il comparto agroalimentare non si tira indietro, ecco perché abbiamo scelto di condividere i festeggiamenti della giornata inaugurale anche con coloro che hanno bisogno. La forma di pane di Matera da 19 kg così come diversi kg di pane e focaccia mista, crostini, biscotti secchi, trota salmonata marinata, insalata polpo, polpette di pane di Matera, insalata di verdure, parmigiana pesce spada, pasta secca, fave secche, ricotta e formaggi, allieteranno il pasto domenicale e quello della giornata di domani della mensa dei bisognosi “Don Giovanni Mele” di Piccianello, condividendo i festeggiamenti di Matera 2019 con gli ultimi e spesso dimenticati abitanti della nostra città che per qualche motivo vivono condizioni di disagio.

Voglio ringraziare dirigenti e funzionari del Dipartimento Politiche Agricole e Forestali, oltre che la mia segreteria, per il perfetto lavoro di coordinamento e organizzazione, in collaborazione con 50 chef della Federazione italiana cuochi (FIC) e Unione Regionale Cuochi Lucani, 17 sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier (Ais) Basilicata, con l’APT e l’Enoteca Regionale lucana e con il supporto per il servizio in cucina e sala degli allievi e delle allieve dell’Istituto professionale Alberghiero di Matera e dei Consorzi di tutela dei 17 prodotti a marchio DOP/IGP/DOC/DOCG lucani.

Abbiamo saputo – conclude Braia – impreziosire le eccellenze della nostra terra, rendendo merito al lavoro del Dipartimento Agricoltura e dei produttori tutti ma anche, in questa giornata storica, alla città di Matera e alla  Basilicata tutta.”

Il menù del buffet

Nell’angolo dei vini certificati di Basilicata, in collaborazione con Enoteca Regionale Lucana e presentati dai Sommelier della AIS BASILICATA – Associazione Italiana Sommelier presente tutto il sistema del #BereBasilicata: Aglianico del Vulture DOC, Aglianico del Vulture DOCG, Grottino di Roccanova DOC, Matera DOC, Terre dell’Alta Val d’Agri DOC.”

Angolo del casaro: Pecorino di Filiano DOP, Canestrato di Moliterno IGP, Caciocavallo Silano DOP, Caciocavallo Podolico, Ricottina, Stracciatella, Mozzarella.

Diversi i prodotti da forno nell’angolo dedicato al Pane di Matera IGP tra cui Focaccia, Grissini, Tarallini Lucani, Bruschette, Pettole, Pancotto con Pane di Matera IGP e Rape del Metapontino a cura del Consorzio di Tutela del Pane di Matera IGP. 

Angolo delle carni e dei salumi lucani: Capocollo Lucano, Soppressata, Lucanica di Picerno IGP, Salsiccia pezzente, Prosciutto crudo di Suino nero lucano, Prosciutto cotto di Suino nero lucano, Cardo spinoso, salsiccia pezzente e uova, Cavatellino con funghi cardoncelli, guanciale di suino nero Lucano, peperone e pomodorino secco.

Angolo del mare a cura del PO FEAMP: Tartare di Gamberi, finocchio e arancia staccia, Trota salmonata marinata e panna acida, Tonno scottato, pomodoro datterino e olive majatica di Ferrandina, Parmigiana di pesce spada, Caramella di gambero, Polpo in insalata, Alici ripiene, Cappuccino di seppia, Cicerchia e Baccalà, Tagliatella di seppia del Mediterraneo cruda e spadellata.

Angolo della podolica: Caciocavallo Podolico “Impiccato” fatto e servito al momento, Spezzatino Lucano di Podolica.

Angolo vegetariano: Fave e cicoria, Purea di finocchi con polpetta di pane di Matera IGP, Insalata di rinforzo con cavolfiore, peperoni in agrodolce, olive majatica di Ferrandina, Cavolo romano stufato, Carciofi alla menta, Funghi sott’olio, Funghi cardoncelli trifolati, Crapiata Materana, Peperone di Senise IGP “crusco”, Zuppa di Fagioli di Sarconi IGP, Crostini di melanzana di Rotonda DOP, Cardoncelli in tempura, Lagane e Fagioli di Rotonda DOP.

Angolo della frutta: fragole, lamponi e agrumi del Metapontino.

Angolo dolce: Sospiri con glassa, Pasta di Mandorla, Tiramisù con  fragole e lamponi del Metapontino, Marzapane, Nuvole abbinate ai mieli lucani, a cura del Consorzio Tutela e Valorizzazione Miele Lucano.

Un pensiero riguardo “BRAIA: AGROALIMENTARE DI BASILICATA, PROMOZIONE E SOLIDARIETÀ PER @MATERA2019

  • 20 Gennaio 2019 in 16:55
    Permalink

    In questi anni che seguo le vicende legate al territorio ho notata che l.assessore luca Braia è sempre in prima linea . Cercando di far rivalutare e riscoprire un territorio purtroppo abbandonato negli anni passati. Credo che c’è ne volevamo altri Come lui.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: