fbpx

Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

BRAIA SU CORSO CONDUTTORE CANE LIMIERE

“Sono 58 i primi nuovi operatori qualificati, a cui sarà rilasciato un attestato regionale di abilitazione a conduttore di cane limiere, che oggi, presso l’Azienda agrituristica venatoria Tempa Bianca, hanno concluso con la prova pratica di addestramento in campo, con dimostrazioni pratiche di tracciatura ed esecuzione con il cane e con la prova d’esame finale scritta e orale, il primo corso in assoluto voluto e organizzato dal Dipartimento Agricoltura a seguito dell’accordo firmato con Enci.”

Lo comunica l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia.

“I nuovi operatori, che hanno espresso soddisfazione per la qualità delle lezioni e della formazione ricevuta, potranno essere così utilizzati per le attività di controllo della specie cinghiale.

Date le numerose richieste di iscrizione pervenute, la Regione Basilicata sta valutando l’opportunità di riaprire i termini in modo da organizzare un altro corso finalizzato alla abilitazione a conduttore di cane limiere. Nelle prossime settimane, partirà a metà gennaio il prossimo corso per abilitazione a conduttore di cane da traccia e le abilitazioni per i cani limiere organizzate da Enci.

Il primo corso regionale di abilitazione a conduttore di cane limiere, nel rispetto del programma di cui alla DGR 1191/2017 si è svolto su tre moduli formativi teorici e uno di pratica per un totale di 16 ore di formazione.

Tra gli argomenti trattati: elementi di conoscenza sul cinghiale, sistemi e sviluppo di caccia al cinghiale, nello specifico della tecnica della girata, razze di cani, addestramento, lavoro del limiere e del conduttore, regolamenti.”

Un pensiero riguardo “BRAIA SU CORSO CONDUTTORE CANE LIMIERE

  • 29 Gennaio 2018 in 22:38
    Permalink

    carissimo ass.Braia nel rinnovarle tutto il mio affetto ,per tutte le sue iniziative a favore del mondo rurale,in particolare verso la realtà venatoria,mondo sicuramente difficile ma affascinante ove si può fare sempre di più.Un grande plauso ad iniziative tipo.corsi selecontrollori,conduttori cani da traccia (anche se manca un regolamento regionale) e abilitazione cani limiere”( ass.re spieghi bene a chi non è addetto ai lavori che non si tratta di n°17 cani inferociti lanciati nei boschi a rincorrere e sbranare ogni tipo di selvatico,e cosi risolvere tutti i problemi di tutti noi agricoltori Distinti Saluti antonino

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: