Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

BRAIA: PRECISAZIONI SUGLI STATI GENERALI DELL’AGRICOLTURA

“Come per ogni gara di fornitura di servizi, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa sugli affidamenti di beni e servizi, anche nel caso indicato dal Consigliere Rosa, tutte le procedure si sono svolte nel rispetto della regolarità e della trasparenza.”

Lo comunica l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia.

“Le motivazioni alla base della scelta di organizzare gli “Stati generali dell’agricoltura e dello sviluppo rurale di Basilicata” – prosegue l’Assessore Braia – sono state oggetto di una dettagliata conferenza stampa, venerdì scorso, e attengono alla necessità di comunicare lo stato di avanzamento della programmazione comunitaria del PSR 2014-2020 e avviare il confronto e una costruttiva riflessione sul futuro dell’agricoltura lucana, alla luce delle nuove sfide poste dalla PAC del dopo 2020.

Investire in trasparenza, comunicazione, formazione e informazione significa investire in democrazia e partecipazione, che spero rimangano caratteristiche del dipartimento e del Governo regionale a prescindere da chi lo guiderà in futuro, sia a destra che a sinistra.

La due giorni materana si pone come il resoconto del lavoro del Dipartimento Agricoltura che mi onoro di dirigere da maggio 2015 e, al contempo, sarà il luogo di coinvolgimento e condivisione partecipata di criticità ma anche di strategie da mettere in atto in vista della prossima, imminente, programmazione 2021/2027.

Facile dimenticare che la Regione Basilicata ha raggiunto e superato con due mesi di anticipo sul 31/12/2018 l’avanzamento della spesa N+3 a valere sui fondi FEASR e attaccare invece su risibili motivazioni politiche che lasciano il tempo che trovano.

La gara è stata aggiudicata per un valore complessivo di € 90.646 valore nettamente inferiore a quello previsto a gara, stimato in € 127.000.

Riassumendo, è stata indetta regolarmente una gara, mediante ricorso al MEPA, attivando sul mercato elettronico della Pubblica Amministrazione la relativa procedura RDO alla quale sono stati invitate a presentare offerte ben 107 fornitori (la totalità dei fornitori di servizi di tale categoria della Regione Basilicata presenti su MEPA).

Hanno partecipato 11 fornitori – conclude Braia – ed è stata aggiudicata alla ditta che ha presentato l’offerta migliore e vantaggiosa per la Pubblica amministrazione, a fronte di un evento complesso e importante quali gli Stati Generali dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale di Basilicata con ospiti di rilievo istituzionali e del mondo della ricerca.

La Basilicata deve coltivare l’ambizione di essere centrale anche rispetto a tematiche come agricoltura, ambiente e turismo sulle quali deve animare dibattito e costruire insieme alle regioni del Mezzogiorno, e non solo, la strategia con cui sviluppare una economia sostenibile.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: