Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

BRAIA: REGIONE E CSO ITALY PER L’OSSERVATORIO ECONOMICO ORTOFRUTTA

La Basilicata ha aderito a uno schema di convenzione che sarà firmato nei prossimi giorni per servizi di elaborazione di dati economici del comparto

“La Regione Basilicata ha firmato con CSO Italy, il Centro Servizi Ortofrutticoli, una adesione a uno schema di convenzione per servizi di elaborazione di dati economici del comparto, finalizzato alla costituzione di un “Osservatorio Economico Ortofrutta” di Basilicata. Si tratta, doveroso precisarlo, di uno schema di convenzione che sarà firmato nei prossimi giorni, non di un ingresso in alcuna società”.

Lo rende noto l’assessore alle Politiche agricole e forestali, Luca Braia.

“Con il presidente Paolo Bruni – prosegue Braia – riconoscendo il valore ed il know how di Cso Italy, abbiamo annunciato in conferenza stampa a Rimini una convenzione da stipularsi nei prossimi giorni, con Alsia e Dipartimento Agricoltura regionale, in occasione del Macfrut dove la Basilicata delle eccellenze dell’Ortofrutta è presente, oggi ultima giornata di fiera, con la collettiva regionale e tre Op in rappresentanza di oltre duecento aziende di produttori.

A Rimini si è semplicemente sancito l’avvio di un percorso comune che possa portare ad una convenzione, da determinarsi successivamente, rispetto a servizi di elaborazione dati (previsioni e andamenti dei mercati, statistica, produzioni ecc.) che lo stesso Cso potrà fornire al comparto ortofrutticolo regionale. Dati importanti che saranno resi disponibili, attraverso report statistici elaborati a partire dai prossimi mesi, da parte dell’istituzione regionale e gratuitamente all’intero comparto agricolo di Basilicata per le opportune valutazioni di investimento e programmazione.

Costituire l’osservatorio regionale dell’ortofrutta – conclude Luca Braia – e dei mercati economici attraverso una attività indispensabile, oggi più che mai, di condivisione di informazioni e dati puntuale e costantemente aggiornata, è uno degli obiettivi che intendiamo perseguire per dare maggiore competitività al settore agricolo di Basilicata, non solo in Italia ma anche sui mercati mondiali, avendo a disposizione gli elementi conoscitivi adeguati a programmare nel breve, medio e lungo termine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: