Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

BRAIA: SIA-RB, SEMPLIFICAZIONE E DIGITALIZZAZIONE IN AGRICOLTURA

Presentato ai dirigenti ed ai funzionari del Dipartimento Politiche agricole e forestali Sia-Rb, il Sistema informativo agricolo della Regione Basilicata, in attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale.

“Giornata di svolta per l’agricoltura di Basilicata. Semplificazione, efficienza, trasparenza, cooperazione, coordinamento e digitalizzazione – dichiara l’assessore alle Politiche agricole e forestali Luca Braia – sono gli obiettivi che il Dipartimento Agricoltura si è posto da tempo e che persegue quotidianamente.

img_5514

Finalmente, la totalità delle attività e dei procedimenti amministrativi in materia agricola svolte dal Dipartimento, in un futuro ormai prossimo, sarà gestita attraverso l’adozione del sistema informativo Sia-Rb che consentirà una maggiore rapidità di esecuzione delle istruttorie, la semplificazione amministrativa e l’interoperabilità con le banche dati degli atti utili a rendere le procedure corrette ed omogenee in maniera anche interconnessa anche con gli altri uffici regionali.

Un sistema informativo che rappresenterà una rivoluzione nella gestione anche della quotidianità e che va inteso non solo come strumento utile per inserire dati o istruire le numerose pratiche che gli uffici si trovano a gestire, ma che vede nella possibilità di effettuare un monitoraggio costante, puntuale ed avanzato la chiave di volta per ottenere quel quadro conoscitivo importante e funzionale ai processi decisionali e di verifica delle politiche agricole da progettare, in programma ed attuate.

Si potranno quindi effettuare censimenti statistici geolocalizzati con mappature utili non solo alla valutazione ex-ante ma anche ex-post delle azioni messe in campo e, ancora, si potranno così anche prefigurare gli scenari utili a valutare sia l’impatto preliminare che gli esisti a valle delle misure e dei bandi emessi dal Psr Basilicata 2014-2020 e non solo, oltre che verificare andamenti dei comparti, l’avanzamento delle spese e degli investimenti o delle pratiche autorizzative, con sezioni riservate anche alla fruizione libera e pubblica.

L’implementazione del Sia-Rb – conclude l’assessore Luca Braia – rappresenta il primo e propedeutico passo concreto verso l’obiettivo di recuperare l’accreditamento ad organismo pagatore, perso qualche anno fa da Arbea.”

Il primo modulo che sarà attivato sarà quello relativo all’Uma e, a seguire, l’intero Psr 2014-2020 che, entro il 2017, sarà gestito al 100% dal sistema informativo. Il Sia-Rb, in prospettiva, consentirà di operare in alternativa al Sian, sistema nazionale dell’Organismo pagatore Agea. Le relazioni con le banche dati del Sia-Rb saranno garantite a tutti gli uffici regionali.

E’ stata già effettuata l’importazione di tutta l’Anagrafe agricola unica contenente il 100% dei fascicoli aziendali e, a regime, il sistema dovrà essere utilizzato da tutti i Caa e dai professionisti abilitati alla presentazione delle pratiche.

L’incontro finalizzato ad informare il personale del Dipartimento Agricoltura circa le potenzialità del sistema informativo, le sue principali funzionalità e lo stato di attuazione, rappresenta solo il primo di una serie il cui programma andrà definito in funzione del l’implementazione dei moduli applicativi, si è svolto questa mattina presso la Sala Inguscio della Regione Basilicata. Sono intervenuti l’assessore Luca Braia, il direttore generale Giovanni Oliva, l’Adg del Psr Basilicata Vittorio Restaino, il dirigente dell’Ufficio Amministrazione digitale regionale Vincenzo Fiore, Luca Ottone e Sara Cascella di AIZoon (società aggiudicataria dell’appalto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: