EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Congresso nazionale FIC: grande occasione per l’agroalimentare lucano

“Grande occasione per l’agroalimentare lucano” ci racconta Luca Braia Assessore Politiche Agricole e Forestali Regione Basilicata.

Sul Portale del Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi che si svolgerà a Firenze dal 8 all’11 Novembre 2015.

Una grande occasione per l’agroalimentare lucano, la partecipazione al 28° Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi. Voglio ringraziare il Presidente nazionale, lucano, Rocco Pozzulo per aver fortemente voluto e costruito insieme a noi la presenza della Regione Basilicata a questo momento importantissimo di incontro e confronto con i referenti più qualificati nel settore della ristorazione nazionale.

Uno spazio importante per la Basilicata, nella location della Leopolda, nel quale 10 aziende esporranno i nostri prodotti di qualità cogliendo l’opportunità di essere presenti in una vetrina eccezionale davanti a una platea qualificata, nel corso delle quattro giornate de “Il Cuoco 3.0 – Visioni, Valori, Vantaggi”.

Si alterneranno ai fornelli, con Cooking Show e dimostrazioni dedicate ai prodotti lucani, 4 chef lucani professionisti dell’Unione Regionale Cuochi Lucani. E’ inoltre prevista la presentazione di piatti tipici lucani nell’area delle Regioni. La Basilicata e i nostri prodotti saranno protagonisti, proprio nel luogo in cui si svolge il più ampio confronto nazionale fra tutti gli operatori della filiera ristorativa e alimentare, i produttori agroalimentari, i produttori di vini, gli attori del mondo dell’offerta enogastronomici italiana, i giornalisti di settore, gli opinion leader e i rappresentanti delle istituzioni.

La cucina è l’arte attraverso cui un territorio si esprime e si valorizza, esalta i suoi colori, le sue tradizioni, i suoi sapori e si racconta attraverso la creatività e gli alimenti della terra.

I cuochi sono il fondamentale anello della filiera alimentare che dal mondo agricolo giunge alle nostre tavole, la figura cardine su cui ruota l’importante indotto economico del settore, il veicolo di promozione, anche a livello turistico, delle nostre produzioni e della nostra cucina.

Agroalimentare, Cultura e Turismo Rurale sono strategici per la Regione Basilicata. Con Matera Capitale Europea della Cultura 2019 abbiamo in questo momento gli occhi del mondo puntati addosso: il nostro territorio e i suoi prodotti di qualità devono quindi essere sempre più conosciuti, riconosciuti, raccontati e, soprattutto, gustati.

La sinergia con i professionisti della cucina e della ristorazione lucana, che dal confronto nazionale ed internazionale saprà anche evolversi e contaminarsi, è quindi fondamentale per la crescita del nostro territorio e per l’evoluzione dell’intero comparto agricolo.

Luca Braia

Assessore Politiche Agricole e Forestali – Regione Basilicata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *