fbpx

Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

CONTRIBUTI EDILIZIA SCOLASTICA, BRAIA COMUNI SIANO TEMPESTIVI

Contributi edilizia scolastica; Braia: Comuni siano tempestivi

L’assessore regionale alle Infrastrutture e Opere Pubbliche esorta le amministrazioni locali a procedere con l’affidamento dei lavori per ottenere il finanziamento ministeriale.

 

Alla Basilicata è stata assegnata la somma di due milioni di euro per l’attuazione di misure urgenti di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali.

Lo rende noto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Opere Pubbliche, Luca Braia.

Il Decreto 5 Novembre 2013 recante l’assegnazione delle risorse (complessivamente 150 milioni), è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (serie generale n. 289), Martedì scorso 10 dicembre.

“Il riparto delle risorse – precisa l’assessore Braia – è stato effettuato sulla scorta delle graduatorie approvate dalle Regioni competenti e la Basilicata è stata la prima Regione italiana a proporre al Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca la candidatura a finanziamento dei progetti in questione”.

L’assessore pone l’accento sulla tempestività delle procedure per l’affidamento del contributo, pena la revoca del finanziamento.

“Entro il 28 febbraio 2014 – spiega Braia – i destinatari dei fondi, ovvero le Province di Potenza e Matera e i Comuni di Potenza, Pescopagano e Moliterno, devono necessariamente comunicare l’affidamento dei lavori”.

“Al più presto – sollecita l’assessore – gli enti locali beneficiari interessati devono procedere, quindi, alla pubblicazione dei bandi di gara per l’assegnazione degli appalti. Infatti – conclude Braia – in caso di mancato affidamento dei lavori entro il 28 Febbraio 2014, l’assegnazione verrà revocata e le relative risorse, nonché le eventuali economie di spesa comunque resesi disponibili all’esito della procedura di gara, saranno contestualmente affidate agli interventi che seguono nell’ordine di graduatoria, vanificando con ciò l’impegno profuso dall’Ufficio Edilizia del Dipartimento Infrastrutture”.

 

 

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: