fbpx

Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

Pittella e Braia su stazioni di servizio Galdo di Lauria

Stazioni Galdo di Lauria; Pittella e Braia: “Inaccettabile proposta Anas”

Gli assessori regionali: problema prospettato da tempo, ma la soluzione avanzata mortifica lavoratori e territorio

 

E’ inaccettabile e mortificante la soluzione avanzata da Anas in merito alla questione delle stazioni di servizio sul tratto della A3 di Galdo di Lauria. E’ il giudizio degli assessori regionali alle Attività produttive e alle Infrastrutture, Marcello Pittella e Luca Braia, che hanno partecipato questa mattina a una riunione in Prefettura insieme ad amministratori locali, rappresentanti dei gestori, Anas e sindacati.

Le stazioni di servizio Galdo Est e Galdo Ovest stanno subendo gravissimi contraccolpi a causa dei lavori di rifacimento dell’asse stradale nel tratto lucano della Salerno-Reggio Calabria, comportando a fine luglio la chiusura della carreggiata in corsia Sud e a settembre quella in direzione Nord.

“La Regione Basilicata – affermano gli assessori Pittella e Braia – si è interessata da tempo per individuare una soluzione che ristorasse i gestori delle stazioni, tra l’altro le uniche presenti sul tratto lucano dell’Autostrada, e salvaguardasse i circa 40 posti di lavoro, e altri dell’indotto, che sono fortemente a rischio. A fronte della proposta tecnica della Regione per attenuare il disagio, c’è stato un diniego formale dell’Anas a cui si aggiunge l’insoddisfacente soluzione prospettata oggi. Una soluzione che riteniamo lesiva per il territorio e i lavoratori e che rischia di compromettere la positività della proficua collaborazione istituzionale costruita in questi anni”.

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: