fbpx

Cookie, informativa privacy e gestione dati su questo sito

Trasporti e case, Braia nominato in ‘cabina di regia’

Trasporti e case; Braia nominato in “cabina di regia” a Roma

L’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Luca Braia è stato nominato componente delle cabine di regia “Trasporto pubblico locale” e “Politiche abitative”, strumenti operativi delle Regioni decisi con il ministro Maurizio Lupi

La Regione Basilicata è chiamata a svolgere un ruolo di primo piano nella programmazione nazionale delle politiche abitative e dei trasporti. L’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Luca Braia è stato nominato componente della cabina di regia permanente “Politiche abitative” in qualità di coordinatore delle questioni legate all’edilizia residenziale pubblica e componente della cabina di regia “Trasporto pubblico locale”. La composizione è stata decisa a Roma, durante le riunioni della Commissione infrastrutture e trasporti e della Commissione “Erp” (Edilizia residenziale pubblica), e ratificata oggi dalla Conferenza dei presidenti, che trasmetterà i nomi al Governo per la definizione del calendario dei lavori.

Oltre alla Basilicata, fanno parte della cabina di regia per il Trasporto pubblico locale il Piemonte, il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia Romagna, il Lazio. Sono componenti della cabina “Politiche abitative”, con la Basilicata, la Lombardia, il Piemonte, il Lazio, la Liguria e la Puglia. Una terza cabina di regia è dedicata alle politiche destinati agli Aeroporti

Le cabine di regia, nati come strumenti operativi finalizzati a preparare entro e non oltre settembre prossimo proposte concrete concordate con il governo per di azioni e programmi fattibili e finanziali da far rientrare nella legge di stabilita, sono state attivate dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Maurizio Lupi d’intesa con gli assessori delle Infrastrutture e Trasporti delle Regioni.

“Come Regioni – ha spiegato l’assessore Luca Braia – abbiamo fortemente voluto uno strumento operativo che focalizzasse in maniera precisa e puntuale le priorità da assumere nelle prossime settimane in tema di trasporto e politiche abitative. Occorre affrontare in tempi celeri, entro l’approvazione della legge di stabilità, tutte le emergenze sul tappeto, che vanno dalla programmazione da effettuare e delle tecnologie da utilizzare a sostegno del Tpl, oltre alla scelta delle azioni da programmare per la revisione e il rinnovo del parco mezzi.

Il lavoro della cabina di regia sulle politiche abitative – ha spiegato ancora Braia – sarà permanente ed andrà oltre la legge di stabilità, in maniera da strutturare tutte le tematiche complesse legate al tema delle abitazioni: dagli aspetti fiscali, normativi e organizzativi a quelli dell’edilizia vera e propria. Il rilancio delle politiche abitativa – ha concluso Braia – dovrà rispondere anche al tema del rilancio di un settore, quello dell’edilizia, che come ci ricorda in queste ore il presidente della Confindustria Giorgio Squinzi deve rappresentare la forza trainante per una vera ripresa dell’economia del Paese e dunque anche della Basilicata”.

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere o eliminare i dati personali eventualmente lasciati su questo sito, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta: